Incontro decisamente particolare questo pomeriggio in località Malga Nuova nel comune di Sporminore a 2000 metri d’altitudine, dove la famiglia Caliari ha incontrato un orso anche lui impegnato in una tranquilla passeggiata domenicale.

Guardando il video – entusiasticamente definito dal piccolo Alessandro “ una figata” – si possono fare due considerazioni.

La prima è che il tanto vituperato orso, se rispettato e lasciato in pace, non ha nessuna intenzione di aggredire.

Lo si vede chiaramente avvicinarsi paciosamente alle spalle del ragazzino, ma senza accennare a nessun comportamento violento o aggressivo.

La seconda è data dal sangue freddo e dalla razionalità dei genitori che senza urlare, correre o reagire hanno gestito al meglio la situazione.

Il video come chissà quanti altri ne avranno girato in famiglia, ha tranquillizzato Alessandro che si è mosso con calma, senza urlare, preoccupandosi solo che papà Loris lo stesse riprendendo.

E’ stata superata così la fase più critica dell’incontro e poi l’orso Bruno ha lasciato la scena, guadagnando il fondo valle dopo aver regalato momenti di gioia quanto indimenticabili alla famiglia Caliari: un esempio di come se lasciato in pace, l’orso pensa ai fatti suoi e non ad aggredire l’uomo.

Fonte: https://www.lavocedeltrentino.it/2020/05/24/terrore-a-sporminore-spunta-lorso-dietro-un-bambino-il-video/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *