Affetto dal virus e ricoverato in ospedale, è stato trasferito in terapia intensiva dopo che le sue condizioni sono peggiorate. Le sue deleghe al ministro degli Esteri. L’opposizione: “Notizia terribile, tutto il Paese è con lui”

Il premier britannico Boris Johnson, affetto da coronavirus, è stato trasferito in terapia intensiva dopo che questo pomeriggio le sue condizioni sono peggiorate. Lo fa sapere un portavoce di Downing Street secondo quanto riportato dai media britannici Una fonte ha riportato che Johnson è rimasto cosciente.

Raab subentra temporaneamente come supplente

Come riferito dal portavoce di Downing Street, citati dai media britannici, il trasferimento si è reso necessario in seguito al “peggioramento, nel pomeriggio, delle condizioni del primo ministro” “Su consiglio del suo team di medici”, ha proseguito il portavoce, “è stato portato al reparto di terapia intensiva” dell’ospedale St Thomas, dove si trovava già ricoverato da domenica sera. “Il primo ministro”, ha concluso Downing Street, “sta ricevendo cure eccellenti e ringrazia tutto il personale del servizio sanitario pubblio (Nhs) per il loro duro lavoro e dedizione”. Downing Street precisa che il Primo segretario di Stato Dominic Raab gli subentra per esercitare la supplenza

L’opposizione: “Tutto il Paese è con Johnson”

“Notizia terribile. Tutti i pensieri del Paese sono con il primo ministro e la sua famiglia in questo momento così incredibilmente difficile”. ha commentato il capo dell’opposizione laburista Keir Starmer

 

Fonte: https://tg24.sky.it/mondo/2020/04/06/coronavirus-boris-johnson-terapia-intensiva.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *