DRONI, CAMBIANO LE REGOLE – ECCO LE NOVITÀ PRINCIPALI

IL NUOVO REGOLAMENTO SUI DRONI VARATO DALL’UNIONE EUROPEA SOSTITUISCE QUELLI NAZIONALI. REGOLE SEMPLIFICATE E STANDARD DI SICUREZZA PIÙ ELEVATI PER CHI VUOLE OPERARE COI SAPR, I SISTEMI AEROMOBILI A PILOTAGGIO REMOTO. ECCO LE NOVITÀ PRINCIPALI.

Entra in vigore il regolamento unico europeo per i droni. Dopo l’approvazione a giugno 2018 da parte del Parlamento Europeo del nuovo regolamento di base EASA, oggi si è concluso l’esame degli atti attuativi con il voto positivo da parte dei rappresentati degli stati membri presso il Comitato EASA della Commissione Europea. La pubblicazione delle norme attuative sulla Gazzetta Ufficiale Europea è quindi imminente e avverrà entro Giugno, con entrata in vigore prevista 20 giorni dopo la pubblicazione. Le norme diventeranno applicabili in tutti gli stati membri ad un anno esatto dall’entrata in vigore. Dopo un periodo di transizione di due anni che seguirà l’entrata in vigore, chi vorrà operare con un drone in Italia non dovrà più seguire il vecchio regolamento di ENAC, ma dovrà conoscere e rispettare la nuova legge europea.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *