• 13 Giugno 2022
  • No Comment
  • 24

La tennista russa soccorre l’avversaria ucraina: fair play (oltre la guerra) al Wta di Berlino

La tennista russa soccorre l’avversaria ucraina: fair play (oltre la guerra) al Wta di Berlino

È accaduto durante il match del primo turno tra Anhelina Kalinina e Daria Kasatkina. Le immagini del nobile gesto rilanciate sui social anche dalla Wta

Se nello sport soccorrere l’avversario in difficoltà costituisce sempre un’azione meritoria, in tempi di guerra ciò può assumere una valenza ancora più significativa. Prova ne è quanto accaduto lunedì mattina al primo turno del Wta di Berlino nel corso del match tra la russa Daria Kasatkina (numero 12 del ranking) e l’ucraina Anhelina Kalinina (numero 37). Durante il secondo set, infatti, quest’ultima è caduta a terra toccandosi dolorante il polpaccio destro. Una volta interrotto il gioco, la 25enne nativa di Togliatti – città sul Volga che prende il nome dallo storico segretario del Pci – non ci ha quindi pensato su due volte: ha aggirato la rete e tra gli applausi del pubblico è corsa in suo aiuto porgendole del ghiaccio.

A condividere le immagini del nobile (quanto simbolico) gesto è stata su Twitter anche la stessa Wta, ma senza sottolineare la nazionalità di Kasatkina. Il motivo è presto detto: in linea con quanto avvenuto per esempio al Roland Garros, le atlete russe stanno competendo ufficialmente senza bandiera. Ciò tuttavia non ha impedito al filmato di diventare presto virale, nonché a decine di utenti di tornare a scagliarsi contro la decisione di Wimbledon di bandire dal tabellone i tennisti e le tenniste provenienti da Russia e Bielorussia. «Questa azione potrebbe far cambiare idea agli organizzatori?», si è chiesta per esempio un’appassionata spagnola. «Non sono d’accordo nel mischiare sport e politica». Sulla stessa linea un iscritto francese: «Purtroppo questa persona non sarà presente a Wimbledon soltanto perché è russa, il che è un vero disastro», e via dicendo.

Per la cronaca dopo l’infortunio Kalinina ha deciso di riprendere l’incontro, seppur evidentemente in condizioni non più ottimali. Mentre infatti in precedenza era riuscita ad aggiudicarsi il primo set per 7-5, poi ha subito la prepotente rimonta di Kasatkina che ha dominato i due successivi con il punteggio di 6-3 e 6-1. Nel prossimo turno la classe 1997 incontrerà una tra la belga Zanevska e la connazionale Alexandrova, che scenderanno in campo martedì mattina. Dal punto di vista del fair play, comunque, la sua vittoria a Berlino l’ha già ampiamente ottenuta.

13 giugno 2022 (modifica il 13 giugno 2022 | 18:19) di Alessandro Vinci

Leggi tutto: https://www.corriere.it/sport/22_giugno_13/tennista-russa-soccorre-avversaria-ucraina-fair-play-oltre-guerra-wta-berlino-ecf5bc62-eb1f-11ec-b89b-6b199698064a.shtml

Articoli correlati

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.