L’ingresso di aria instabile e via via più fredda dai quadranti settentrionali, richiamata da un vortice di bassa pressione in formazione proprio nel cuore del Mediterraneo, sta alimentando in queste ore forti temporali sul Nord-Est.

Il mare ancora caldo, in contrasto proprio con l’afflusso di questa massa d’aria più fresca, sta alimentando forte instabilità nel Mar Adriatico settentrionale, dove abbiamo le condizioni ideali per la formazione di tornado.

Sono diversi i vortici avvistati e fotografati lungo il litorale del basso Veneto, in particolare nella zona del Delta del Po. Alcuni di questi, nati in mare, si sono spinti sulla terraferma, causando anche dei danni. Le conseguenze sono ancora tutte da verificare, in quanto il fenomeno è recente e mentre vi scriviamo ci vengono segnalati altri vortici fra basso Veneto e litorale romagnolo.

Diverse trombe d’aria (probabilmente almeno 2 o 3) hanno interessato il litorale rodigino e l’immediato entroterra, in particolare la zona fra Porto Viro, Loreo, Adria. Molti i filmati amatoriali (che vi mostreremo a breve sul nostro sito) diffusi negli ultimi minuti sui social network.

Non mancano i disagi anche per la pioggia: allagamenti vengono segnalati soprattutto fra le province di Padova e Rovigo.

Tornado fotografato  a Porto Viro (Rovigo)

 

Fonte: inmeteo.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *