Lo scrive l’ex campione brasiliano sui social. Era entrato in ospedale martedì, sabato l’operazione

“Sabato scorso sono stato operato per rimuovere una lesione sospetta al colon destro. Il tumore è stato identificato durante i test di cui ho parlato la scorsa settimana”. L’annuncio che scuote il mondo del calcio viene digitato sulla piccola tastiera di un telefono. È quello di Pelé, ex campione brasiliano, oggi 80enne, tre volte campione del mondo. Sceglie i social, per fare chiarezza riguardo le sue condizioni di salute. Da martedì si trovava in ospedale a San Paolo per “dei controlli di routine” ed è stato proprio in quell’occasione che i medici hanno scoperto il tumore. “Sto bene” assicura dopo l’intervento.

L’ARRIVO IN OSPEDALE

Nei giorni dell’arrivo all’ospedale Albert Einstein di San Paolo era trapelata dai media brasiliani la notizia di un malore. Si parlava di uno svenimento. Anche in quel caso era stato l’ex calciatore a intervenire in prima persona e spiegare l’accaduto: “Non sono svenuto. Ci sono andato per esami di routine che non ero riuscito a fare a causa della pandemia”. La notizia è poi tornata d’attualità perché. al sesto giorno di ricovero, dal Brasile s’interrogavano sulle ragioni di una permanenza così lunga solamente per dei controlli.

“MI SENTO BENE”

Un dubbio che Pelé ha deciso di chiarire in prima persona: “Amici miei, grazie mille per i gentili messaggi – aggiunge nel messaggio su Instagram -. Ringrazio Dio per sentirmi molto bene e per aver permesso al dottor Fábio e al dottor Miguel di prendersi cura della mia salute. Per fortuna sono abituato a festeggiare grandi vittorie insieme a voi”

L’AMORE DELLA FAMIGLIA

Non passa inosservata la decisione di O Rei di rendere nota l’operazione per rimuovere il tumore al colon accompagnandola con una foto che lo ritrae con la maglia del Brasile e un sorriso enorme sulla faccia. Pelé è così, ha dei piedi fatati ma anche un’espressione che scalda il cuore. Solare a prescindere, come molti nel suo Paese. E infatti assicura che affronterà “questa partita con il sorriso sulle labbra” . Con ” tanto ottimismo e gioia di vivere circondato dall’amore della mia famiglia e dei miei amici”. Gli stessi con cui ha vissuto gli ultimi anni, quelli in cui la salute si è indebolita, nella sua casa sulla costa di San Paolo. Lontano dai riflettori, ma sempre col sorriso.

Fonte: gazzetta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *