A causare la caduta del velivolo sarebbe stata un’avaria al motore, all’altezza di Vigolo Vattaro, a seguito della quale il pilota ha messo in atto una manovra di emergenza

L’elicottero che ha un andamento irregolare e perde quota, prima di precipitare su una piazzola d’erba nella zona sud di Trento, accanto alla tangenziale.
E’ questo che ha raccontato un testimone dello schianto che poco prima delle 20 ha coinvolto un Ecureuil dei vigili del fuoco.
Due le persone a bordo, due vigili del fuoco, che per fortuna hanno riportato danni complessivamente lievi. Per fortuna o più probabilmente per abilità.
A causare la caduta del velivolo sarebbe stata un’avaria al motore, all’altezza di Vigolo Vattaro, a seguito della quale il pilota ha messo in atto una manovra di emergenza, che gli ha permesso di evitare danni maggiori e di toccare terra in una zona quanto più possibile sicura.
Immediata si è mossa la macchina dei soccorsi, con il corpo permanente di Trento, i carabinieri e la polizia locale, oltre alle ambulanze che hanno portato in ospedale i due feriti.
La zona è stata circoscritta, anche nel timore che carburante fuoriuscito dal rottame dell’elicottero potesse prendere fuoco. Subito sono iniziati anche i rilievi, per determinare con esattezza le cause dell’accaduto

Testimoni riferiscono di aver visto l’elicottero che perdeva il controllo. Poi ha tentato una manovra di emergenza, mirando la piazzola d’erba.
Trento Sud, il luogo dell'incidenteTrento  luogo dell’incidente
Fonte: rainews

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *