Una violenta scossa di terremoto è avvenuta in Iran poco fa, alle ore 8:41 italiane.

Dalle prime stime dei centri sismici, la scossa è stata di magnitudo 5.6/5.8 sulla scala Richter e si è verificata a una profondità inferiore ai 10 km.

L’epicentro del sisma è stato localizzato nella provincia di Bushehr, nell’Iran meridionale. Il terremoto è stato avvertito fortemente fra province di Bushehr e Khuzestan, in particolare nella città di Bandar Genaveh, distante poche decine di chilometri dall’epicentro. 

Per fortuna non risultano centri abitati proprio a ridosso dell’epicentro ma un po’ più lontano. Questo dovrebbe aver limitato i danni, che comunque potrebbero esserci in diversi paesi e città delle province suddette.

La scossa di terremoto è stata avvertita distintamente in gran parte del Golfo persico, quindi negli stati vicini come Iraq, Kuwait, Arabia Saudita.

Dalle prime informazioni che arrivano dal Medio Oriente, il terremoto, che ha avuto una magnitudo di 5.8 sulla scala Richter, ha causato diversi danni. Colpita in particolar modo la provincia di Bushehr, dove è stato localizzato proprio l’epicentro della scossa. 

Crolli, anche importanti, hanno colpito alcune case rurali. Crepe e lesioni si registrano in diversi edifici, soprattutto nell’area più vicina all’epicentro. Segnalata anche una grossa frana in un’area montuosa vicino Bandar Genaveh, sempre nella provincia di Bushehr.

Al momento non si segnalano danni a persone, ma vi aggiorneremo ulteriormente nel corso delle prossime ore.

Ecco il video della spaventosa frana generata dal terremoto nei pressi di Bandar Genaveh:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *