Angela da Mondello, vero nome Angela Chianello,  la donna diventata famosa per aver detto a giugno sulla spiaggia palermitana “Non ce n’è coviddi”, è stata convocata in commissariato dopo il video girato in spiaggia senza mascherina e senza distanziamento.  Lo confermano fonti dalla questura. Per lei e il suo agente scatta la sanzione amministrativa e una probabile denuncia.

La donna è accusata anche di avere organizzato uno spettacolo in spiaggia, e dunque su area demaniale, senza le necessarie autorizzazioni rilasciate dalla questura. Con lei è stato denunciato anche il suo agente e promoter. Nel video oltre alla donna ci sono diverse comparse senza mascherine.

Per questo motivo sono scattate anche le sanzioni previste dalla norme anti covid. La donna che ha decine di migliaia di follower su Instagram, stava registrando con altri giovani un video musicale ballando al ritmo della musica  con un testo che riprende la sua famosa frase.

Angela da Mondello giunse alla ribalta per il tormentone «non ce n’è coviddi», una sua dichiarazione rilasciata ad inizio estate e divenuta poi virale sui social. Un tormentone social su cui avrebbe realizzato anche un videoclip di cui alcune anticipazioni giravano da alcune ore sui principali social, tra cui Facebook. A convocarla al commissariato Mondello il vice questore Manfredi Borsellino, figlio del giudice Paolo.

Fonte: https://palermo.gds.it/articoli/cronaca/2020/11/09/gira-un-video-senza-mascherina-e-senza-distanziamento-angela-da-mondello-finisce-in-questura-d9de68ed-d0b1-457d-8cb7-7153d2b73774/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *