Il Governo accoglie la linea delle Regioni. E dopo l’apertura del Ministro Spadafora di qualche giorno fa, per gli eventi sportivi in generale, anche gli stadi potranno riaprire.

Secondo quanto riferisce Sky, mille persone saranno ammesse negli impianti, fino al 7 ottobre. Una prova di parziale riapertura, con l’Emilia Romagna che già si è attrezzata per permettere al pubblico di guardare le prime partite di calcio dal vivo già da questo week end.

Come si organizzano le società

Il provvedimento sarà in vigore già da questo week end. Ed è subito corsa da parte delle società per organizzare la riapertura. Il Parma ha pubblicato un comunicato che, oltre a spiegare il protocollo, annuncia come l’apertura sarà a chiamata e riservata agli sponsor (da ricordare che il Tardini già era stato aperto per l’amichevole contro l’Empoli).

Allianz Stadium Juventus vuoto GETTY.jpg

Stesso provvedimento adotteranno anche Juventus e Sassuolo: sarebbe stato difficile fare altrimenti, visto il poco tempo a disposizione. Il Milan sta invece ancora valutando come riaprire: non saranno messi in vendita i biglietti ma pensa comunque di aprire a mille appassionati. Si resta in attesa di comunicazioni per il Genoa.

 

Fonte: https://gianlucadimarzio.com/it/riapertura-stadi-governo-regioni-news-19-settembre-2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *