Auto incolonnate all’altezza dell’Aurelia.Vigili fuoco al lavoro.

Un maxi incendio di sterpaglie ha provocato la chiusura del Grande raccordo anulare di Roma non lontano dall’uscita per l’Aurelia, con conseguente paralisi del traffico nella corsia interna.

L’incendio è divampato a ridosso di via del Pescaccio e una nube di fumo si è sollevata sulla zona.

A quanto riferito dai pompieri, la corsia interna del Raccordo è stata momentaneamente interdetta al transito dalla Polizia Stradale.

L’incendio è divampato all’altezza del chilometro 65 del Grande raccordo anulare. Sul posto vigili del fuoco con l’ausilio di un elicottero per una ricognizione dall’alto e la polizia locale.

A quanto si è appreso, alcune abitazioni sono state evacuate per precauzione.

Il rogo è arrivato praticamente al Grande Raccordo Anulare e la situazione è molto seria, tanto che le strade limitrofe sono state chiuse al traffico, così come la complanare del GRA. Sul posto i Vigili del Fuoco e i volontari della Protezione Civile Giannino Caria Paracadutisti, al lavoro per spegnere l’incendio, tutt’ora in corso.

Si tratta dell’ennesimo rogo che quest’estate ha devastato la capitale, colpita da numerosi incendi, alcuni dei quali anche di natura dolosa.

Nella giornata di oggi la Protezione Civile aveva emanato un bollettino di allerta arancione per gli incendi boschivi (quindi pericolosità moderata) per il territorio del Lazio.

Sono soprattutto i forti venti a preoccupare: nel casi di incendio, infatti, le fiamme si diffondono molto più velocemente e per Vigili del Fuoco e Protezione Civile è così più complicato lavorare e spegnere gli incendi.

Nel bollettino si legge che “Le condizioni meteo-climatiche e l’umidità del combustibile vegetale sono tali da generare, in caso di innesco, un incendio con intensità di fuoco elevata e propagazione veloce di difficile controllo”.

Esattamente quello che sta accadendo in questo momento sul Grande Raccordo Anulare, dove la situazione è estremamente seria. La nube di fumo nera è visibile a diversi chilometri di distanza. Il traffico è stato deviato, e lunghe code si sono formate nelle strade adiacenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *