Con la sconfitta odierna si complica notevolmente il cammino dei leoni ora costretti a vincere con due reti di scarto per accedere alla finale.

Dopo la rocambolesca ed entusiasmante vittoria ottenuta sul campo del Cittadella il Frosinone è atteso alla verifica nella gara di andata di semifinale contro il Pordenone.

Per la prima volta in stagione mister Nesta conferma in blocco l’undici della gara precedente tenendo in panchina Ciano, l’eroe di Cittadella.

I Ramarri, (come vengono affettuosamente chiamati dai tifosi veneti) esordienti assoluti nel campionato di serie B, e guidati da mister Tesser che spera di ripetere l’exploit del 2011 con la promozione ottenuta sula panchina del Novara, scendono in campo consapevoli dell’ottimo campionato concluso in quarta posizione che consentirebbe loro in caso parità nei due confronti di guadagnare l’accesso alla finale.

Prima frazione di gioco che regala scarse emozioni con le squadre attente a non sbilanciarsi per l’enorme importanza della posta in palio.

Nella prima frazione di gioco da segnalare dopo due minuti una conclusione di Dionisi (ancora una volta il migliore tra i locali) che fa la barba al palo e dieci minuti dopo la risposta di Cirria che sfiora il vantaggio per gli ospiti.

Tutt’altra musica nel secondo tempo che vede dopo cinque minuti l’ingresso in campo di Ciano ma sono soprattutto i cambi operati da mister Tesser (Bocalon e Tremolada) a decidere le sorti dell’incontro.

A dieci minuti dalla fine un bolide di Tremolada dai venticinque metri trafigge l’incolpevole Bardi dopo che nell’azione precedente i locali avevano vibratamente protestato per un fallo di mano in area veneta.

Le emozioni non finiscono qui perché proprio nell’ultima azione Salvi trafigge il portiere veneto ma la marcatura viene annullata per una posizione di fuorigioco, decisione confermata dal Var.

A questo punto si fa indubbiamente complicata la posizione dei ciociari chiamati a una vera e propria impresa al “Nereo Rocco” di Trieste tra tre giorni.

Nell’altra semifinale da segnalare la vittoria del Chievo sullo Spezia (2-0) con gli ospiti che nel finale hanno fallito un penalty con Ricci.

di Anna Lanzi

 

FROSINONE-PORDENONE 0-1  (0-0)

FROSINONE (3-4-1-2): Bardi 7; Brighenti 6 (39′ st Ardemagni sv), Ariaudo 6, Krajnc 5.5; Paganini 5.5 (34′ st Zampano 6), Haas 6, Maiello 6.5, Salvi 6.5; Rohden 6; Novakovich 6.5 (7′ st Ciano 6), Dionisi 6.5. (Iacobucci, Bastianello, Vitale, Szyminski, Beghetto, Tabanelli, Gori, Tribuzzi, Citro). All. Nesta 6.

PORDENONE (4-3-1-2): Di Gregorio 6; Almici 6.5, Camporese 6, Vogliacco 6, Gasbarro 6; Misuraca 5.5 (44′ st Zammarini sv), Burrai 7, Pobega 7 (34′ st Mazzocco sv); Gavazzi 6.5 (34′ st Tremolada 7.5); Ciurria 6.5 (45′ st Pasa sv), Candellone 6 (10′ st Bocalon 6). (Bindi, Passador, De Agostini, Stefani, Chiaretti, Semenzato, Zanon). All. Tesser 7.

ARBITRO: Massimi di Termoli 6.

RETE: 37′ st Tremolada.

AMMONITI: Candellone, Pobega, Ciano.

ANGOLI: 3-3.

RECUPERO: 3′ pt, 7′ st.

STADIO: Benito Stirpe

FROSINONE-PORDENONE 0-1 FINALE

SECONDO TEMPO

96′ Finisce qui! Il Pordenone vince per 0-1.

95′ Gol annullato al Frosinone dopo l’intervento del VAR. La rete di Salvi non viene convalidata.

93′ Ancora due minuti per le speranze ciociare.

90′ L’arbitro, il sig. Massimi, concede 5 minuti di recupero in questa ripresa.

87′ Il Frosinone prova a sfruttare le ultime chances riversandosi in attacco.

83′ GOOOOOOOOOOOOOOOL! Il Pordenone la sblocca! Il neo-entrato Tremolada trova il goal tirando di forza al centro della porta dopo aver ricevuto il lancio di Burrai.

81′ Entrambe le squadre provano ad attaccare senza però concedere occasioni agli avversari.

77′ Dionisi ci prova di destro da fuori area ma il tentativo viene deviato in corner.

74′ Gran colpo di Ciurria che mira l’angolino ma trova la pronta risposta di Bardi.

73′ Gavazzi prova il cross in mezzo, la difesa è schierata bene e libera.

71′ Gioco fermo per consentire ai giocatori di rinfrescarsi.

70′ Ancora 20 minuti più eventuale recupero a disposizione delle due squadre.

67′ Contropiede del Pordenone con Bocalon che si accentra e calcia sul palo opposto, palla fuori di un soffio a Bardi battuto.

66′ Risposta del Frosinone tra i piedi di Dionisi che conclude a rete con un gran destro, Di Gregorio si supera e para.

64′ Occasionissima per il Pordenone: Ciurria calcia con il collo del piede ma Bardi si rifugia in angolo con un intervento prodigioso.

63′ Stavolta è Salvi a tantare il traversone in area senza trovare compagni liberi.

60′ Abbiamo appena raggiunto l’ora di gioco, fino ad ora ha regnato l’equilibrio.

57′ Il Frosinone sembra attaccare con più decisione adesso.

55′ Cambio anche per il Pordenone: Bocalon subentra a Candellone.

52′ Ciano prende il posto di Novakovich.

51′ Assist di Novakovich per Brighenti che va al tiro che però colpisce male.

50′ Calcio d’angolo per il Frosinone.

48′ Cross del Pordenone direttamente da calcio piazzato, Bardi fa sua la sfera.

46′ Ha inizio il secondo tempo della gara.

PRIMO TEMPO

48′ Il direttore di gara pone fine alla prima frazione di gioco.

47′ Dionisi prova la conclusione trovando l’attenta risposta dell’estremo difensore avversario.

45′ Il quarto uomo indica il recupero: 3 minuti.

41′ Colpo di testa di Pobega, palla tra le braccia di Bardi.

39′ Ammonito anche Pobega tra le fila del Pordenone.

38′ Tiro da fuori area di Maiello che si spegne alta sopra la tarversa.

36′ Calcio d’angolo per il Frosinone, Candellone tocca la sfera cercando un compagno ma nessuno riesce ad arrivarci.

35′ Fase del match caratterizzata da un sostanziale equilibrio.

32′ Candellone necessita le cure dei sanitari.

30′ Calcio di punizione per il Frosinone: Burrai calcia forte ma il tiro finisce sopra la traversa.

28′ Il gioco riprende dopo la pausa.

27′ I giocatori potranno beneficiare di un cooling break.

25′ Cross teso in area di Paganini messo fuori bene dalla difesa.

23′ Ricordiamo che Dionisi, Haas e Brighenti sono diffidati nel Frosinone, nessun giocatore nel Pordenone.

20′ Rohden prova a servire un attaccante ma nessuno dei compagni riesce ad arrivare sul pallone che termina sul fondo.

17′ Conclusione in girata da Almici, para Bardi.

15′ Ci prova ancora il Pordenone con un tentativo da fuori di Pobega.

13′ Ciurria ci prova con un tiro di sinistro da fuori area che termina alto.

12′ Ammonizione per Candellone per un intervento irregolare commesso ai danni di Maiello.

9′ Di Gregorio manca il tempo dell’uscita sul cross di Paganini, Novakovich colpisce di testa ma la sfera termina alta.

7′ Maiello tenta il lancio lungo per Federico Dionisi che si trova in fuorigioco.

5′ Gioco fermo per un fallo commesso da Pobega.

3′ Tiro di Dionisi da fuori area: il mancino finisce di poco fuori.

2′ Il Frosinone è schierato in giallo, Pordenone in nero-verde.

1′ Si comincia!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *