GENOVA – Peggiora il tempo in Liguria. La protezione civile regionale valutato l’ultimo bollettino meteo diramato da Arpal ha emesso l’allerta rossa sul Centro della Liguria a partire dalle ore 20 di domenica 20 ottobre. Allerta che diventa arancione a partire dalle 13 sempre di domenica sul resto della Liguria.

LE SCUOLE – Con l’allerta rossa scatta in automatico la chiusura delle scuole per la giornata di lunedì di tutti gli istituti che si trovano nella zona B e D (Lungo la costa da Spotorno a Camogli comprese, Val Polcevera e Alta Val Bisagno e Valle Stura ed entroterra savonese fino alla Val Bormida). (GUARDA QUI L’ELENCO DEI COMUNI).

IL DETTAGLIO DELL’ALLERTA:

– Sul Centro della Liguria compreso valle Bormida e valle Stura, allerta arancione fino alle ore 18.59 di domenica 20 ottobre, poi allerta ROSSA dalle ore 20 fino alle 14.59 di lunedì 21 ottobre.

– Sul Ponente allerta ARANCIONE fino alle ore 15 di lunedì 21 ottobre.

– Sul Levante della Liguria, allerta GIALLA fino alle 19,59 di domenica 20 ottobre, poi allerta ARANCIONE dalle 20 di domenica 20 ottobre alle ore 18 di lunedì 21 ottobre.

– Nelle valli Scrivia, d’Aveto e Trebbia allerta GIALLA fino alle 19,59 di domenica 20 ottobre, poi allerta ARANCIONE dalle 20 di domenica 20 ottobre alle ore 23.59 di lunedì 21 ottobre.

GLI AGGIORNAMENTI:

ORE 13 – Nelle ultime ore si sono registrate precipitazioni di intensità fino a molto forte localmente nel Ponente della regione e relativo entroterra. Attualmente le precipitazioni continuano a interessare il Ponente savonese e relativo entroterra con intensità al più moderate. Si osservano innalzamenti dei livelli idrometrici delle Bormide, associati a queste precipitazioni, ma ampiamente al di sotto delle soglie di guardia. 

ORE 12.50 – A Osiglia una frana è crollata lungo la strada provinciale. Isolate alcuni abitazioni. La protezione civile sta predisponendo un piano di intervento con mezzi necessari in maniera tale che la strada venga liberata il prima possibile. 

 

LE PREVISIONI METEO ARPAL:

 DOMENICA 20 OTTOBRE: aumento dell’instabilità per l’intensificazione dei flussi umidi meridionali. Piogge diffuse con intensità forte e cumulate fino ad elevate su tutte le zone. I fenomeni potranno assumere carattere temporalesco con alta probabilità di temporali forti, organizzati e persistenti su tutte le zone. Vento di burrasca con raffiche fino a 80 km/h sul Centro-Levante e valli Scrivia, Trebbia e d’Aveto forte su val Bormida e Stura. Mare localmente agitato sul Centro-Levante per onda da sud-est, in calo dalla serata.

LUNEDI’ 21 OTTOBRE: continua la fase instabile e perturbata con piogge diffuse di intensità forte e cumulate tra significative ed elevate su tutte le zone. I fenomeni potranno assumere carattere temporalesco con alta probabilità di temporali forti, organizzati e persistenti su tutte le zone. Venti forti da sud/sud-est con raffiche fino a 60-70 km/h su tutta la Liguria escluso il Ponente.

MARTEDI’ 22 OTTOBRE: residue precipitazioni nelle prime ore del mattino, più probabili sul Centro e nell’entroterra e in attenuazione durante la mattinata. Venti forti dai quadranti settentrionali con raffiche fino a 70 km/h sul Ponente e parti occidentali del Centro e valli a cavallo tra le province di Savona e Genova.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *