Emozionante abbraccio tra una paziente arrivata in ospedale in gravi condizioni e il proprio cane. Prima ‘pet visiting’ al Santo Stefano

PRATO — Un lungo abbraccio e qualche lacrima hanno accompagnato la visita a sorpresa di Clio, un meraviglioso incrocio tra un labrador e un golden retriever dal manto nerissimo, nel reparto di rianimazione dove una paziente è stata ricoverata in seguito a un intervento che l’ha salvata da uno shock emorragico. La signora era arrivata in gravi condizioni all’ospedale Santo Stefano di Prato domenica scorsa. Di lei si sono occupati i gastroenterologi Francesca Buccero, Giuseppe CianciMonica Nuti, gli anestesisti Laura CampigliaGuglielmo Consales e Vito Silvestri e gli altri operatori sanitari di turno. 

I medici, spiega la Asl, sono riusciti a risolvere un quadro di instabilità emodinamica che poteva costare la vita alla paziente. La signora è stata portata in terapia intensiva dove ha ricevuto un trattamento endoscopico d’emergenza e dove i gastroenterologi sono riusciti per via endoscopica a frenare l’emorragia.

Poi, prima volta al Santo Stefano, la visita a sorpresa di Clio o ‘pet visiting’ organizzata dallo staff medico e infermieristico della rianimazione. 

 

Fonte: https://www.quinewsanimali.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *