Carabiniere ucciso: “uno di meno” Bufera per il post di un’insegnante

“Uno di meno, e chiaramente con uno sguardo poco intelligente, non ne sentiremo la mancanza”. Si tratta del commento alla morte di Mario Cerciello Rega, il vice brigadiere dei carabinieri ucciso due notti fa a Roma, che compare sulla pagina Facebook di un’insegnante novarese, Eliana Frontini.

A denunciarlo sono stati i parlamentari della Lega Paolo Tiramani e Cristina Patelli, dopo le segnalazioni di cittadini indignati. “Un commento vergognoso, a maggior ragione se davvero arriva da un’insegnante”, dicono i parlamentari annunciando una interrogazione. La prof però in seguito si è scusata con un post: “Mi spiace, chi mi conosce spero sappia che non penso così”. Sul suo profilo però nonostante le scuse arriva un commento al minuto di insulti.

“La frase – accusano Tiramani e Patelli (prima che arrivassero le scuse) – è a commento di una foto del vicebrigadiere dei carabinieri Mario Cerciello Rega, vittima venerdì a Roma di un’aggressione mortale mentre svolgeva con scrupolo il proprio lavoro, a difesa della sicurezza dei cittadini”.

“Questa signora di Novara, pare anche docente di liceo, ha pubblicato un commento semplicemente folle – concludono -, di cui come cittadina e come insegnante sarà chiamata a rispondere nelle sedi opportune”.

leggi tutto:http://www.affaritaliani.it/cronache/carabiniere-ucciso-uno-di-meno-bufera-per-il-post-di-un-insegnante-618181.html?ref=ig

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *