Il dem attacca Salvini: “La stessa fine del Duce”. E il ministro lo querela

Il candidato del Pd a Pavia pubblica una foto con Salvini e Mussolini a testa in giù come piazzale Loreto. Scatta la querela da parte del vicepremier

Ancora un insulto choc contro Matteo Salvini. Questa volta a puntare il dito contro il ministro degli Interni è stato il cadidato dem a Pavia, Ottavio Giulio. Sul suo profilo Facebook, il candidato del Pd ha postato un’immagine con Salvini e Mussolini a testa in giù con un esplicito riferimento a piazzale Loreto. Il post è nato dalle polemiche di questi giorni per un discorso del vicepremier tenuto da un balcone a Forlì. E così il dem sui social, postando la foto, ha scritto: “Oh, se ci tiene tanto a rievocarlo, tenga presente che piazzale Loreto verrà finalmente trasformata in una piazza pedonale…“. Un gesto questo che non è passato inosservato.

E così in poche ore il post ha fatto il giro del web. Salvini però ha deciso di rispondere per le rime al candidato dem. Sulla sua pagina facebook il ministro degli interni ha pubblicato il post del dem accompagnandolo con un commento: “‘Post di candidato ‘democratico’ a Pavia. Bacioni e querela, buona domenica agli amici del Pd“. Di fatto questa volta l’attacco a Salvini finirà in tribunale. Negli ultimi mesi il ministro degli Interni è finito più volte nel mirino della propaganda antifascista con diversi riferimenti a piazzale Loreto. Il gesto del candidato dem di certo andrà ad accendere una campagna elettorale in vista delle amministrative e delle Europee che è già senza esclusione di colpi. Il titolare del Viminale, infine, ha ricevuto parecchi attacchi da parte degli alleati di governo per la sua mancata partecipazione alle celebrazioni per il 25 aprile. Salvini ha scelto di andare a Corleone per rafforzare la presenza dello Stato in un territorio colpito dalla mafia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *