Arrestati Roberto Ginatta e Cosimo di Cursi, presidente e amministratore delegato della Blutec. Sequestrati beni per circa sedici milioni di euro

Sono stati arrestati dalla Guardia di Finanza il presidente e l’Amministratore delegato dell’azienda Blutec. Si tratta di Roberto Ginatta e Cosimo di Cursi, attualmente ai domiciliari con l’accusa di malversazione ai danni dello Stato.

Sequestrati beni per più di 16 milioni di euro

Oltre all’arresto (ai domiciliari) di Ginatta e di Cursi, le autorità hanno disposto anche il sequestro preventivo dello stabilimento della Blutec. Sequestrate anche le quote sociali, i soldi della società, i beni immobili e materiali ad essa riconducibili. Il sequestro complessivo raggiunge un valore stimato di circa 16 milioni e mezzo di euro.

a Blutec è la società che ha rilevato l’ormai ex stabilimento della Fiat situato a Termini Imerese.

Le indagini degli inquirenti interesserebbero i finanziamenti statali ottenuti attraverso Invitalia. Con tali fondi si sarebbe proceduto con la riapertura dello stabilimento di Termini Irimese, dove Blutec avrebbe prodotto auto elettriche.

 

Sorgente: https://newsmondo.it/arrestati-il-presidente-e-l-amministratore-delegato-di-blutec/cronaca/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *